domenica 14 marzo 2010

Torta Sacher

Carissimi, è risaputo che quella della cucina è un'arte che richiede TALENTO, PASSIONE, FANTASIA, BUON GUSTO, e... TANTA, TANTA PAZIENZA...

Ovviamente in cucina sono solo una dilettante che ogni tanto ama sbizzarrirsi anche in ricette un pò più complicate. Vi mostro una RICETTA D'AUTORE che mi sono dilettata a realizzare qualche giorno fa, approfittando della bella nevicata che mi ha tenuta chiusa in casa.

Ecco a voi la TORTA SACHER



Per la torta di base
5 uova
150 grammi di zucchero
75 grammi di farina "00"
20 grammi di mandorle in polvere
40 grammi di cacao amaro
160 grammi di olio di semi di arachidi
Una bustina da 16 g di  lievito in polvere per dolci
Una vanillina
Un pizzico di sale

Per la farcitura e la glassa al cioccolato
380 g di cioccolato fondente
150 g di panna fresca 
30 g di zucchero
400 g di marmellata di albicocche

 Procedimento

Separate  i tuorli dagli albumi. Unite ai tuorli 50 grammi di zucchero e un pizzico di sale e montarli con una frusta; versate l'olio a filo, mescolando continuamente in modo da incorporare aria.
Mescolate in una ciotola la farina con il cacao, la vaniglia e il lievito, passate tutto al setaccio ed unite infine le manfdorle in polvere.
Montate gli albumi con il rimanente zucchero e incorporatene metà al composto di tuorli, unendoli poco a poco.
Aggiungete a pioggia il mix di farine e cacao e amalgamate bene.
completate il composto con i rimanenti albumi, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.
Imburrate e spolverizzate di farina uno stampo a cerniera del diametro di 24cm, versatevi il composto, mettete in forno preriscaldato a 180° e cuocete per 45-50 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare la torta completamente.

Procedere alla farcitura e glassatura

Tagliate la torta in tre dischi con un coltello seghettato . Fate fondere a bagnomaria il cioccolato. Preparate uno sciropppo con 20 g di acqua e 30 g di zucchero e versatelo in una ciotola . scaldate la panna senza farla bolliree incorporatela allo sciroppo.
Aggiungete al composto il cioccolato fuso e mescolate subito velocemente: si formeranno delle bollicine che affioreranno in superficie.
Lasciate riposare la glassa per qualche minuto, poi spalmatene un pò sul dorso di un cucchiaio: deve risultare lucida e rapprendersi senza fare grinze.
Appoggiate un disco di torta su un cartoncino della stessa misura e stendetevi un  leggero strato di marmellata; coprite con il secondo disco di torta, farcite con altra marmellata e chiudete con l'ultimo disco.; stendete sulla superficie un velo di marmellata passata al colino a maglie fini.
appoggiate la torta sopra una ciotola (in modo che la glassa possa colare), versate al centro la glassa e stendetela con una lunga spatola di metallo, prima in un senso poi nell'altro. Passate la spatola anche intorno ai bordi per lisciarli bene, fate scivolare la torta su un piatto da dolci e mettetela in frigorifero per 2-3 minuti.




6 commenti:

  1. Altro che dilettante, sorellina...tanta modestia no, eh...
    Complimenti davvero.

    RispondiElimina
  2. Grazie sorellina per i complimenti ma non posso certo definirmi una professionista! Diciamo una buona dilettante...
    Bacioni!!!

    RispondiElimina
  3. golosisssssssssssima!!! complimenti!

    RispondiElimina
  4. Buonissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    Grazie Federica!

    RispondiElimina
  5. e per fortuna che sei inesperta!!! è buonissima!!! chissà il sapore...mmm...che golsona che sono!!! bacioni e complimenti

    RispondiElimina
  6. Non ho detto che sono inesperta, ho detto semplicemente che sono una dilettante nel senso che mi piace dilettarmi in cucina...Grazie per i complimenti carissima!!!
    Un abbraccio...

    RispondiElimina

Lasciate pure i vostri commenti, saranno molto graditi!!!